ESSERE ALL'ALTEZZA (GIUSTA!)

/ Leave a Comment
Lo vediamo ogni giorno, i nostri bimbi amano imparare e sentirsi grandi (anche se, come ci mette in guardia Klarissa, non sempre sarà così) e, se hanno tutto ciò che serve a loro a portata di mano, sono più indipendenti. 

Avevo già letto in qualche approfondimento sulle opere di Maria Montessori che la pedagogista sottolineava l'importanza di disporre gli arredi e gli accessori in modo che fossero facilmente fruibili dai bambini, ma l'osservazione dei comportamenti dei miei bimbi me ne ha dato conferma.
Da quando ho messo nella loro camera un comodino basso per alloggiare i loro libri sono molto contenti di non dover venire da me tutte le volte che ne vogliono sfogliare uno!


Allo stesso modo vi ho fatto vedere l'angolo creativo, dove possono gestirsi autonomamente con fogli e colori; naturalmente noi siamo sempre nelle vicinanze, soprattutto per ricordare loro di riordinare e chiudere i pennarelli.

Un altro esempio di posizionamento strategico è l'appendiabiti, che insegna ai bambini a mettere in ordine le loro cose.
Noi abbiamo fissato 3 appendini a circa 85 cm da terra nella camera dei piccoli ed ogni volta che rientriamo invitiamo i gemelli a portare i giubbini e le cuffie al posto giusto.

Per completare la cameretta abbiamo cercato contenitori bassi per i giochi, sempre nell'ottica di favorire la loro autonomia (ed anche la nostra!).

Quindi vi suggerisco di “pensare in piccolo” quando dovrete arredare o rinnovare la cameretta dei vostri bambini, più cose saranno alla loro altezza più cose potranno essere utilizzate da loro senza che voi dobbiate far sempre da intermediari o da camerieri.

Naturalmente c'è la concreta possibilità che possano mettere in disordine in modo più veloce, ma potranno sicuramente aiutarvi a rimettere a posto, no?

0 commenti:

Posta un commento

interagire è bello e costruttivo