DO YOU SPEAK ENERGY?

/ Leave a Comment
Ci impegnamo ogni giorno per insegnare ai nostri figli come comportarsi, li iscriviamo in piscina, li aiutiamo con i compiti e desideriamo che imparino almeno quello quello che sappiamo noi.
E quali sono gli insegnamenti sostenibili che diamo loro?



Quando ero bambina i miei genitori mi hanno inculcato una mentalità di risparmio di risorse basata su quello che loro conoscevano e valutavano importante, sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista ambientale.
Poi, crescendo, mi sono confrontata con altre abitudini, persone diverse e nuovi modi di vivere.
Quali sono le vostre abitudini green?

Ad esempio, parlando di elettricità, ogni sera, prima di scendere a nanna, ci dividiamo i compiti sulle varie luci e apparecchi da spegnere.
Per minimizzare i consumi residui, ad esempio dalle luci dello stand-by delle televisioni e degli altri elettrodomestici ad utilizzo discontinuo, può essere utile utilizzare delle ciabatte multipresa con interruttore; offrono spazio per normali spine e per i modelli schuko senza dover utilizzare riduzioni e staccano tutti i contatti elettrici con un solo click.


Cerco, inoltre, di insegnare loro a spegnere le luci non appena lasciano una stanza.

Vi ho già detto come sia inutile e non confortevole tenere il riscaldamento troppo alto nelle nostre case e vorrei farvi riflettere anche sul fatto che ogni grado in più rispetto ai 20° comporta una spesa extra che va dal  9 al 13%.
Quindi è importante insegnare ai nostri figli anche a coprirsi e scoprirsi nel modo più adeguato.

Forse il punto più critico riguarda il consumo di acqua, visto che i bambini ne sono naturalmente attratti e passerebbero la giornata a giocarci.
Lavare le mani e fare la doccia sono e devono rimanere momenti anche divertenti, sta a noi genitori insegnare piano piano che lo spreco è deleterio per l'ambiente e le persone.


In generale sarebbe importante trasmettere i valori di equilibrio e sobrietà in tutti i campi, in quello della conservazione delle risorse ambientali ancora di più, visto che non c'è modo di rigenerare molte di esse.


Conoscete il concetto di impronta ecologica?
Rappresenta quanto le nostre abitudini abbiano impatto sulle risorse disponibili.
La volete calcolare?
Qui e qui due diverse procedure, che ci possono fare riflettere sul nostro stile di vita e dare stimoli per capire cosa potremmo fare per migliorare la sostenibilità della nostra famiglia.
Dopotutto nessuno nasce imparato, no?

A parte gli scherzi, cosa ne pensate?

0 commenti:

Posta un commento

interagire è bello e costruttivo