UNA FATTORIA TUTTA NOSTRA

/ 2 comments
Naturalmente oltre ai festeggiamenti per il compleanno ci sono i regali!
Vi faccio vedere il regalo di mio padre ai gemelli visto che è un bellissimo lavoretto manuale; lui è veramente bravo e l'amore per i suoi nipotini gli ha fornito mille idee!



I miei figli sono molto appassionati di trattori e vita in campagna, visto che ne siamo circondati e che mio cognato ha un'azienda agricola. Quando andiamo a trovarlo devono passare a salutare e sfamare mucche e vitellini, non prima di essere saliti almeno su una macchina agricola.

Quindi è stato naturale pensare a stalla e campi da lavorare dovendo fare loro un regalo, per permettere loro di utilizzare i loro modellini di trattori e i relativi accessori.

Ecco qui la stalla con le mucche nel loro recinto; c'è anche un reparto speciale per  piccoli vitelli.

Poi c'è un portico in cui parcheggiare i trattori e tutti gli attrezzi; sinceramente non ne conosco molto, ma loro si fanno spiegare dallo zio come funzionano e a cosa servono.
Questa la so, serve per arrotolare il fieno!

Naturalmente c'è anche l'illuminazione interna, come in ogni stalla moderna; due moduli di lucine a led dell'Ikea e il gioco è fatto!

Ormai da un mese è il loro gioco preferito...infatti sono state fatte diverse modifiche per venire incontro alle loro necessità, come togliere degli steccati e le piante, per avere più spazi di manovra.

Forse è un po' troppo dettagliato per i miei due mostriciattoli, ma il nonno ci teneva molto ed è orgoglioso del fatto che i bambini chiedano sempre di giocare a casa dei nonni con i Brum Brum !


Per chi fosse curioso: tutto è pensato in scala 1:32 visto che i trattori e le attrezzature sono prodotti con quelle dimensioni.
Nei negozi di modellismo si possono trovare tutti gli elementi per creare bellissimi plastici - io ho una lunga esperienza grazie all'università- ma la maggior parte dei materiali possono essere recuperati, ripensati o rigenerati.
Ad esempio, le coperture sono create con pannelli plastici alveolati che una volta erano cartelli di cantiere; i vialetti sono ritagli avanzati di guaina per impermeabilizzazioni.

Una bella impresa, non trovate??

2 commenti:

  1. Bellissima! tuo padre è veramente bravo! complimenti! ma i bimbi ci giocheranno senza rovinarla o la distruggeranno come ad esempio farebbe mio figlio?

    RispondiElimina
  2. Diciamo che ogni tanto qualche pezzo si stacca e viene riparato o accantonato.
    E' ovvio che un po' di disastri capitano, anche noi li abbiamo fatti, no??

    RispondiElimina

interagire è bello e costruttivo