COME SOPRAVVIVERE AD UNA CERIMONIA CON I BAMBINI

/ 4 comments
Sono due settimane che non parlo di bambini, ma in occasione del matrimonio della zia (ho ancora qualcosa da farvi vedere, eh) sono stati fra i protagonisti!! 
Hanno portato anelli e fiori lungo la navata - ovviamente accompagnati da mamma e papà - e sono stati sbaciucchiati e ammirati da tutti. 

E' stata una giornata molto stressante, però, soprattutto perché la loro routine è stata sconvolta visti gli orari della cerimonia e perché i tempi di attesa in questi eventi si dilatano molto (anche per i grandi, aggiungerei!). 

Però lo sapevamo e ci eravamo preparati, perché un giorno di festa per la famiglia dovrebbe esserlo per tutti e , a maggior ragione, per i bambini. 
Così, anche prendendo spunto da questo trucchetto, ci siamo portati un po' di cose interessanti da fare. 

Di mattina, prima di partire, ho chiesto ai bambini di preparare la loro valigetta con giochi che avrebbero voluto usare; come al solito la scelta è ricaduta sui Lego Duplo, in particolare sulle basi con le ruote per creare un treno o delle macchine. 
Abbiamo aggiunto qualche personaggio, qualche pezzo extra ed il kit dei giochi era pronto...ma loro non sapevano che la mamma aveva delle sorprese! 


Visto che il tempo da passare seduti a tavola sarebbe stato lunghissimo, ho cercato dei libri da colorare. 
Ho trovato questi della Pimpa, personaggio che i bambini conoscono grazie ai cartoni animati, che parlano di cose semplici ed hanno anche dei bellissimi adesivi da incollare. 
Sono bastati pochi pastelli ed una mezz'ora di gioco, colore e lettura se ne è andata! 



Poi ho giocato d'astuzia, visto che alle lunghe attese si aggiungeva un po' di stanchezza, ed ho preso loro un gioco che desideravano da tanto : le macchinine! 
Non avevano modellini così "da grandi" ma ogni volta che ne vedevano una da qualche parte mi dicevano in coro "me, me, meee!!". 
Immaginatevi quanto sono stati felici, soprattutto quando li abbiamo lasciati giocare sotto il tavolo con i loro nuovi bolidi. 



Poi, arrivato il momento di calmarsi un po', ho tirato fuori una cosa che i miei bambini amano molto sfogliare, ovvero il catalogo dei modellini dei mezzi da lavoro. 
Eh, si, visto quanto spendiamo in riproduzioni di trattori, il negozio da cui ci serviamo ce ne ha regalati un po' e per i gemelli è come sfogliare l'album delle meraviglie. 


Così ci siamo messi in una saletta adiacente, mentre tutti si lanciavano nelle danze, e ci siamo "letti" tutto il catalogo; poi una storiella, qualche ninna nanna e la giornata dei bambini al matrimonio si è conclusa nel migliore dei modi!

E voi, come affrontate giorni particolarmente stressanti??

4 commenti:

  1. belle idee! anche io con Miss B devo inventarmi dei diversivi per tenerla occupata e serena in certi momenti, mi piace l'idea del catalogo, la proverò di sicuro!

    RispondiElimina
  2. eheh, conoscendo i loro gusti sono andata sul sicuro!

    RispondiElimina
  3. Ciao Sara pensa che il mio piccolo ama così tanto i cataloghi che io ne ho fatto uno per lui coni i suoi giochi!!! La Siku fa delle macchinine stupende e poi resistenti!!! Brava per l'organizzazione! Ciao Giorgia

    RispondiElimina
  4. ciao Giorgia,
    ecco un'altra bella idea, l'autocatalogo!

    RispondiElimina

interagire è bello e costruttivo