COSA RESTA DI PASQUA??

/ Leave a Comment
Archiviata in un attimo la festa di Pasqua, cosa resta?
Tanto cioccolato!!



 
Non sempre si può mangiarlo tutto e non sempre si vuole...noi ci siamo ritrovati con cioccolato fondente - che non ci piace!!- e al latte di bassissima qualità, purtroppo!
Il cioccolato fondente si può riciclare facilmente in cucina; io, ad esempio, ci faccio i tartufi, ma ho trovato tante altre ricette qui e qui.

Magari troverò anche un modo per riciclare quello al latte...
Nel frattempo, cosa fare del resto delle uova?


Se l'incarto è bello se ne può tenere una parte per futuri collage da fare con i bimbi, con i loro colori brillanti e metallizzati le carte sono bellissime per nuvole, mare e tutto ciò che volete.

Due anni fa, quando i gemelli erano piccolini e stavano nella sdraietta, ne avevo tagliate delle striscioline e le avevo annodate all'arco a cui erano appesi i giochi; a loro piaceva moltissimo allungare la manina a toccare quelle decorazioni cangianti, che facevano anche uno strano rumore.

Gli incarti che riproducono personaggi della Tv possono essere ritagliati per creare scene dai cartoni preferiti dai nostri figli.

I contenitori delle sorprese potranno servire l'anno prossimo per personalizzare il regalo all'interno dell'uovo, come abbiamo fatto noi con grande successo quest'anno!


Ed, infine, i vasetti di plastica che fungono da sostegno per l'uovo sono perfetti come vaschette porta colore per dipingere, soprattutto con i colori a dita, per averne a disposizione uno per ogni colore e non rischiare di mescolarli.

Vi piace ripensare agli oggetti trovando loro una nuova vita?




0 commenti:

Posta un commento

interagire è bello e costruttivo