CASA FRESCA CASA

/ Leave a Comment
Il weekend è stato torrido e l'estate è ufficialmente arrivata!
Tutti noi apprezziamo sole e caldo, peccato che in certi momenti della giornata le nostre case diventino invivibili; oggi volevo proprio parlare di idee per ridurre il surriscaldamento interno.


Freepik.com
Come premessa vorrei dire che spesso i grossi problemi di caldo sono causati da una cattiva progettazione delle abitazioni ed ancora oggi ci sono tanti tecnici che pensano di risolverli soltanto attraverso i condizionatori...
Considerando che in buona parte dell'Italia sono più i giorni caldi che quelli freddi e che esistono normative ad hoc per evitare il surriscaldamento, sarebbe come dire ad un cliente di scaldarsi esclusivamente con il camino quando fa freddo, preistoria pura!!!

Se dovete cercare o costruire la vostra casa vi invito quindi a fare presente al vostro architetto (o chi per lui) che volete particolare attenzione al clima interno e, se non lo vedete convinto, provate a rivolgervi ad un consulente CasaClima, la loro preparazione sui temi del benessere interno è molto buona ed improntata alla sostenibilità - ambientale e del portafoglio!

Se, invece, avete già un posto tutto vostro, ecco qualche suggerimento su come affrontare i prossimi caldi mesi!
fotografia di Stockshop 
SCHERMI ESTERNI : gran parte del calore che entra nella casa è dovuto al sole, ovviamente. E' necessario tenerlo fuori il più possibile nelle ore centrali (10-17) quando l'aria esterna è calda. Il metodo migliore è fermarlo prima che entri e ci sono diversi metodi:

  • tende esterne 
  • frangisole orientabili (meglio che le tapparelle)
  • vetri selettivi
Potete parlarne con il vostro tecnico o con un rivenditore di serramenti.

direttamente dal mio profilo Houzz, un progetto che ho seguito io!


Oppure, se avete il pollice verde - a differenza della sottoscritta - potete organizzare del verde rampicante stagionale, che riduce il sole e la temperatura con una gradevole estetica.


VENTILAZIONE NOTTURNA: ovviamente salvaguardando la sicurezza, aprire le finestre durante le ore notturne, specialmente se si crea una corrente interna, permette ai muri di cedere il calore che hanno accumulato durante il giorno.

RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE DI CALORE INTERNA : un'altra fonte di calore all'interno delle case siamo noi stessi, l'illuminazione e le apparecchiature quali elettrodomestici, tv e computer. Quindi è bene cercare di ridurne l'accensione e, soprattutto nel caso delle luci, sostituire i modelli più obsoleti, ad esempio con i LED, che "scaldano" molto meno.

Questi sono i miei suggerimenti, poi bevete tanta acqua e vestitevi leggeri, mi raccomando!!



Product decor 300 x 250

0 commenti:

Posta un commento

interagire è bello e costruttivo